Cos'è il Local SEO e come funziona?
Siti web locali: Cosa bisogna sapere prima di promuovere attraverso le query di ricerca locali
SEO
Ci scusiamo per eventuali errori nel testo. Questa è una traduzione automatica. Se trovate inesattezze,scriveteci , saremo grati. articolo originale in inglese.

Siti web locali: Cosa bisogna sapere prima di promuovere attraverso le query di ricerca locali

Introduzione
In questo articolo tratteremo l’argomento della promozione SEO attraverso le query di ricerca locali e risponderemo alla domanda principale dell’argomento: se vale la pena creare pagine per la vostra attività in diverse aree geografiche locali.

Siti web locali: Cosa bisogna sapere prima di promuovere attraverso le query di ricerca locali

 

Pagine di atterraggio locali
La maggior parte delle persone sottovaluta il potenziale delle pagine o dei siti web creati per le aziende locali.

Di solito, il processo è il seguente:
1. Viene creato un sito web in cui vengono indicati il nome dell’azienda, l’indirizzo, il numero di telefono e gli orari di lavoro. A volte vengono aggiunte al sito anche le mappe di Google.

2. Poi si riempie la pagina con un testo che nessuno leggerà, perché è fatto con molta noncuranza nello stile del “va bene così”. E se si hanno più filiali, si copia semplicemente il testo in ogni pagina, per cui l’unicità non si trova da nessuna parte.

3. E se ne avete il coraggio, aggiungete un invito all’azione. Forse si tratta di una sorta di promozione che verrà dimenticata in seguito.

E pensate che funzioni? Si scopre che funziona per la SEO locale, e questo è sorprendente! Ma se ci pensate, di cos’altro ha bisogno un potenziale cliente?

 

Un semplice esempio:
Voglio rilassarmi ad Amsterdam e ho sentito parlare molto di un club chiamato Atelier. Per ottenere informazioni più dettagliate, inserisco una semplice query “Atelier ad Amsterdam” nella barra di ricerca.

Siti web locali: Cosa bisogna sapere prima di promuovere attraverso le query di ricerca locali

Al terzo posto compare il sito web di cui ho bisogno. E mi basta cliccarci sopra. Cosa mi interessa? L’indirizzo, gli orari di lavoro, gli eventi in corso, il menu e la presenza di un codice di abbigliamento o di altre regole.

Tutte queste informazioni si trovano sul sito web del locale.

Siti web locali: Cosa bisogna sapere prima di promuovere attraverso le query di ricerca locali

E posso anche prenotare un tavolo per la data e il numero di persone di cui ho bisogno. Questo soddisfa le mie esigenze? Assolutamente sì!

Ora cerchiamo di capire insieme come promuovere meglio negozi, locali e altre aziende su Google.

 

Scopo della pagina con la località specificata.
Nella vendita al dettaglio tradizionale, le pagine di questo tipo si dividono tipicamente in quattro tipi:

1. Posizione esatta. Viene indicata la sede di un’azienda/impresa specifica; ad esempio, Club Atelier – Anthony Fokkerweg 3, 1059 CM Amsterdam.

2. Ubicazione del reparto o della divisione. Qui vengono solitamente presentati i servizi o i reparti specifici disponibili in questa sede. Un esempio potrebbe essere un Apple o Samsung Store.

3. Pagina della città. Di solito viene indicata la città in cui si trovano gli indirizzi fisici dell’azienda, ad esempio – Google Amsterdam (Paesi Bassi) – MD Amsterdam.

4. Pagina Stato/regione/paese. Pensiamo che sia abbastanza chiaro. Pagine in cui viene indicato lo stato o il paese in cui ha sede l’azienda.

 

In realtà, tutto dipende dalla nomenclatura degli indirizzi di determinati Paesi, per cui nelle diverse zone di dominio regionali si possono vedere diverse varianti.

Un ottimo esempio a questo proposito è rappresentato dagli studi legali negli Stati Uniti. Dato che i diversi Stati possono avere legislazioni completamente diverse, è facile creare un sito locale per un avvocato che lavora in un determinato Stato.

Siti web locali: Cosa bisogna sapere prima di promuovere attraverso le query di ricerca locali

Ad esempio, qualcuno scrive già nel titolo che si occupa di casi di lesioni personali. Questo approccio vi aiuterà a creare una struttura per indirizzare i risultati di ricerca in regioni specifiche – solitamente visualizzati sotto/sopra i pacchetti locali – e aiuterà il vostro profilo Google Business (GBP) a essere più rilevante per le query relative a queste aree.

 

Perché è importante per la SEO?
Pur essendo uno strumento SEO relativamente semplice, le pagine locali possono aiutare notevolmente i vostri sforzi SEO. Queste pagine sono progettate per rispondere a due tipi di query di ricerca:

1. Query di marca.
In effetti, l’ottimizzazione per queste ultime dovrebbe essere la vostra priorità assoluta. Quando un utente inserisce una query di ricerca come “McDonald’s vicino a me”, Google mira a visualizzare la filiale più vicina sulla mappa. Lo stesso dovrebbe valere per la vostra azienda. Questa categoria comprende anche query simili in termini di intento, come “orari dell’attività commerciale N”, “indirizzo dell’attività commerciale N” e così via.

Punto importante: se non avete una pagina di localizzazione specifica, Google potrebbe visualizzare la vostra homepage o una pagina di una città vicina, o eventualmente una pagina di un sito web di terzi, come una directory di aziende locali che utilizza il nome del vostro marchio e la località per scopi SEO.

2. Query locali non di marca.
Si tratta di query che non includono inizialmente il nome della vostra azienda, il che indica che l’utente potrebbe non aver mai sentito parlare di voi. Tuttavia, se i servizi che offrite sono in linea con la loro query di ricerca, avete l’opportunità di catturare la loro attenzione.

Esempi di query di questo tipo sono “pizza vicino a me”, “hamburger vicino a me”, “miglior ristorante della città N” e così via.

Le aziende con un’unica sede spesso si posizionano per queste query utilizzando solo la loro homepage, che funge essenzialmente da pagina di localizzazione. Tuttavia, se avete più filiali all’interno di un’area geografica, è consigliabile creare pagine mirate a quartieri, città o stati specifici.

 

Peso dei link
Le pagine locali sono anche ottime calamite per i link esterni. Le directory aziendali spesso le linkano e, nel tempo, accumulano backlink da siti di media locali e altre risorse. Successivamente, questi backlink possono diffondere l’autorità del link in tutto il sito web.

 

Classificare le pagine locali nel local pack
Prima di addentrarci in questo argomento, cerchiamo di capire cos’è il Local Pack. Il Local Pack si riferisce alle prime tre posizioni nei risultati di ricerca estesi che si vedono, ad esempio, quando si cerca “best cafe Amsterdam”.

Siti web locali: Cosa bisogna sapere prima di promuovere attraverso le query di ricerca locali

Il fattore più importante per il posizionamento nel Local Pack è avere un profilo Google Business (GBP) e collegarlo alla pagina regionale per la quale si desidera ottenere il posizionamento.

Punto importante: vale la pena ricordare che la vostra homepage può avere più opportunità di targettizzazione rispetto alla vostra pagina locale specifica per la città. Pertanto, si consiglia di testare quale delle due ha un rendimento migliore per la vostra pagina locale.

 

Set di dati di base per un buon posizionamento
È più semplice di quanto sembri. I dati della vostra pagina e quelli della vostra sterlina devono corrispondere. Il set di dati di base comprende il nome dell’azienda, l’indirizzo, il numero di contatto e gli orari di lavoro.

Per esperienza personale, è stato riscontrato che le pagine locali con dati accurati si posizionano sempre più in alto nei risultati di ricerca rispetto alle aziende i cui dati non corrispondono o sono incompleti.

Organizzate i dati delle vostre pagine locali utilizzando lo schema di markup LocalBusiness. Questo include il NAP (nome, indirizzo e numero di telefono), nonché gli orari di lavoro, le opzioni di pagamento e la media degli assegni. Ci sono diverse categorie disponibili, quindi è meglio determinare quella che si adatta alla vostra azienda.

A titolo di riferimento, ci sono almeno una dozzina di categorie specifiche in questo markup, come ad esempio:

ArchivioOrganizzazione
AutomotiveAzienda
Assistenza all’infanzia
Dentista
Lavanderia a secco o lavanderia
Servizio di emergenza
Agenzia per il lavoro
Attività di intrattenimento
ServizioFinanziario
Stabilimento alimentare
Ufficio governativo
Aziende sanitarie e di bellezza
CasaEdiliziaAzienda
InternetCafe
Servizio legale
Se avete un’azienda multimarca, assicuratevi di familiarizzare con le categorie dell’Organizzazione in modo da poter marcare correttamente i dati sulla vostra pagina.

Punto importante: Non dimenticate le briciole di pane che collegano gli URL dei genitori di città/stati, contrassegnati con lo schema Breadcrumb. Inoltre, tenete presente che i meta tag come H1 devono enfatizzare il nome del marchio e la località. Ad esempio, “McDonald’s in Arizona”.

 

SEO avanzato per le pagine locali
Se pensate che possa essere impegnativo, rilassatevi. Sarà necessario un po’ di autoapprendimento, ma è assolutamente possibile farlo da soli se si è disposti a farlo. Procediamo passo dopo passo. L’ottimizzazione locale può essere avviata semplicemente copiando un blocco o una pagina di un determinato servizio e sostituendo i metadati, nonché modificando i dati della pagina in modo che corrispondano al geo desiderato. In questo modo, potrete verificare in modo indipendente se è possibile scalare la vostra azienda nella SEO locale.

 

SEO avanzato per le pagine locali
Non dimenticate di includere nelle vostre pagine locali i link alle pagine con le sedi più vicine. Perché, vi chiederete?

È una questione di funzionamento di Googlebot: quando un’azienda ha troppe sedi o filiali, diventa più difficile per i bot di ricerca indicizzare l’azienda. Ecco perché è necessario creare collegamenti incrociati tra le sedi. In pratica, funziona come segue. Se avete più sedi nello Stato N, nella pagina della città A create un link alla città B all’interno dello stesso Stato. In questo modo i bot di ricerca capiranno più facilmente che la vostra filiale si trova effettivamente nella città A dello Stato N, perché menzionate anche la vicina città B dello stesso Stato.

 

Aggiungere recensioni
Assicuratevi di inserire un feed di recensioni sul vostro sito web e ricordatevi di tenerlo aggiornato.

Siti web locali: Cosa bisogna sapere prima di promuovere attraverso le query di ricerca locali

Punto importante: prima di affrontare questo argomento, assicuratevi di familiarizzare con la documentazione di Google relativa alla visualizzazione delle recensioni e alle potenziali penalizzazioni che possono essere imposte dal gigante della ricerca per la manipolazione delle recensioni.

Dopo aver implementato il markup per le recensioni, queste verranno visualizzate nel profilo aziendale. Più recensioni avete e più alto è il vostro punteggio, maggiori sono le possibilità di raggiungere posizioni elevate nelle pagine dei risultati dei motori di ricerca (SERP).

 

Link a categorie di prodotti o servizi
Se avete una pizzeria, ad esempio, inserite nella vostra pagina locale un link alle categorie che presentano le vostre pizze. Questo darà un’ulteriore spinta al suo posizionamento.
In base all’esperienza dei colleghi, si può affermare che le aziende che lo fanno tendono a posizionarsi più in alto. Si tratta di un’azione semplice che si può fare in un’ora e di cui si può godere per i risultati futuri.

 

Cosa non fare?
Ci sono alcune cose che sconsigliamo o che semplicemente non siamo sicuri di ottenere i risultati desiderati. Ad esempio

1. Creare pagine “sottili” per ogni quartiere. Si tratta di una strategia classica per le aziende orientate ai servizi, spesso con contenuti unici per ogni pagina. Tuttavia, ci sono stati casi in cui Google ha applicato penalizzazioni manuali a tali pagine. Studiate i vostri concorrenti in questa nicchia e vedete quali sono le pagine più popolari, quindi assicuratevi che le vostre siano altrettanto buone o addirittura migliori. Nella SEO locale, la soglia di qualità dei contenuti è più bassa rispetto alla SEO internazionale.

2. Se siete un rivenditore che rappresenta più marchi, non è necessario creare pagine locali individuali per ogni marchio. La maggior parte delle informazioni verrebbe duplicata, con il risultato di un traffico organico minimo.

Soprattutto, evitate di creare pagine locali senza una sede fisica. Nel 90% dei casi, questo porta al fallimento. Google preferisce i riferimenti agli indirizzi fisici.

Questi sono i punti fondamentali da cui vi chiediamo di astenervi quando sperimentate la SEO locale.

 

Conclusione
Nonostante la maggior parte dei nostri colleghi condivida i fattori di posizionamento nei motori di ricerca locali in termini percentuali, noi lo faremo in modo diverso. Perché? Il fatto è che tutto è unico, anche se provate a cercare su Google “local seo ranking factor 2022” in questo momento, i dati saranno diversi per ogni agenzia.

Ricordate solo che nella SEO locale sono importanti i seguenti elementi:

Informazioni accurate
markup corretto dei dati
Contenuto unico
Profilo dei link
Recensioni autentiche
Parole chiave
Grazie per aver letto l’articolo fino alla fine! Spero che l’articolo vi sia utile! Non abbiate paura di sperimentare, cercate solo di farlo passo dopo passo per non rovinare il vostro SEO e il vostro sito in generale.

Siti web locali: Cosa bisogna sapere prima di promuovere attraverso le query di ricerca locali

Capire il markup semantico: Nozioni di base e impatto sulla SEO

Capire il markup semantico: Nozioni di base e impatto sulla SEO

Salve a tutti! In questo articolo parleremo del markup semantico e del perché...

Come promuovere attraverso le query chiave “…vicino a me”

Come promuovere attraverso le query chiave “…vicino a me”

Un saluto a tutti! Oggi parleremo di come promuovere attraverso le query di...

Guida ai dati fondamentali del web

Guida ai dati fondamentali del web

Salve appassionati di SEO! Oggi vi proponiamo una guida su Core Web Vitals....

Scorrere verso l'altoArrow Up